Politica

Comunali, boom di preferenze per Milia (FI) che supera quota 1700 voti

Tutti i consiglieri del centrodestra

di Redazione - 26 settembre 2020 11:57

Occorrera' ancora un turno di voto, quello del ballottaggio, per decidere il nuovo sindaco di Reggio Calabria. In partita sono rimasti Giuseppe Falcomata', sindaco uscente a capo di una coalizione di centrosinistra, e Antonino Minicuci, il manager della pubblica amministrazione sostenuto da una coalizione di centrodestra.

In questi giorni post voto la commissione centrale elettorale e' alle prese con le verifiche dei verbali giunti dalle 215 sezioni. Ad essere piu' sicuri di un seggio nel prossimo Consiglio comunale, che sara' composto da 32 consiglieri, sono i candidati piu' votati nei singoli partiti, tra questi il migliore risultato e' stato quello ottenuto da Federico Milia (Forza Italia), giovane avvocato 25enne che ha sforato il tetto dei 1.700 voti. Insieme a lui entreranno quasi certamente a Palazzo San Giorgio i colleghi di partito Antonino Maiolino e Antonino Caridi entrambi sopra quota 1.000 preferenze e Maria Anna Cilione anche lei molto vicina ai mille voti.

Per Fratelli d'Italia, secondo partito del centrodestra, al momento i consiglieri comunali eletti sono gli uscenti Demetrio Marino e Massimo Ripepi, entrambi accreditati di oltre 1.000 consensi. Per la Lega al momento e' semaforo verde per Giuseppe De Biase sopra i 700 voti. Rientra in Consiglio comunale anche l'ex vicesindaco di Falcomata', poi assessore, Saverio Anghelone nel frattempo transitato con il centrodestra e candidato con la lista Cambiamo con Toti, per lui poco meno di mille voti.

La lista Minicuci sindaco conquista un seggio, conquistato da Guido Rulli che ha sbaragliato la concorrenza con circa 800 voti.

Un seggio, sempre nel centrodestra, tocchera' anche alla lista Reggio attiva, a contendersi il seggio Nicola Malaspina e Annunziato Adamo. Gli altri seggi saranno assegnati con il premio di maggioranza dopo la conclusione del ballottaggio.