Cultura

Comunali, Klaus Davi chiederà commissariamento società di pulizie delle Ferrovie

A quanto si apprende il massmediologo ntenderà avvalersi anche di uno staff di legali per studiare approfonditamente atti amministrativi e delibere

di Redazione - 27 settembre 2020 13:20

"Come annunciato più volte in campagna elettorale il mio impegno sia che si svolgerà all’interno delle istituzioni che fuori prevede una continuità con le mie inchieste giornalistiche. Pertanto, tra le prime cose che farò ci sarà la richiesta del commissariamento delle società di pulizie che forniscono servizi a Trenitalia. Da quanto dichiarato da numerosi operai le cui testimonianze ho raccolto dal lontano 2017 , alcuni esponenti della cosca Labate Tegano avrebbero un forte potere decisionale nelle assunzioni . Per cui chiederò alla nuova giunta di attivarsi affinché si faccia portavoce della legalità e chieda un intervento chiarificatore del Ministero dei Trasporti sulla vicenda".

Lo ha dichiarato Klaus Davi giornalista e massmediologo e già candidato sindaco di Reggio Calabria. “Molti operai delle società hanno votato convintamente la ‘Lista Klaus Davi per Reggio’. Tra l’altro segnalando diverse irregolarità che si sarebbero verificate nella richiesta di ammortizzatori sociali che avrebbero avvantaggiato le società e penalizzato gli operai” conclude Davi. Il primo servizio che segnalava lo strapotere dei clan Labate e Tegano nelle società di pulizie risale al 2017 e ha raggiunto un totale di 330 mila visualizzazioni. A quando si apprende Klaus Davi intenderà avvalersi anche di uno staff di legali per studiare approfonditamente atti amministrativi e delibere. Tra questi il massmediologo avrebbe chiesto la disponibilità all’avv Eugenio Minniti e ad altri avvocati calabresi esperti di diritto amministrativo nelle PA per aiutarlo in questo percorso.

Categoria : Cultura Tag : klaus klaus davi