Attualità

Covid: Regione Calabria cerca 1.000 posti letto negli alberghi

Soluzioni idonee ad assicurare l’ospitalità a soggetti che rientrano in due tipologie: positivi al Covid-19 asintomatici o paucisintomatici che devono osservare isolamento domiciliare

di Redazione - 20 novembre 2020 15:17

La Regione Calabria ha avviato un'indagine di mercato finalizzata alla ricerca di locali collocati in strutture ricettive alberghiere, per 1.000 posti letto, per le necessità connesse all’attività di contrasto alla diffusione del Covid-19. Su richiesta della Protezione civile è stata pubblicata una manifestazione di interesse volta a creare una short list di strutture ricettive alberghiere: la manifestazione di interesse è pubblicata sul sito istituzionale della regione, nella sezione dedicata al Covid 19.

"I soggetti interessati - si specifica nella manifestazione di interesse - si impegnano ad individuare soluzioni idonee ad assicurare l’ospitalità a soggetti che rientrano in due tipologie: positivi al Covid-19 asintomatici o paucisintomatici che devono osservare isolamento domiciliare, per i quali l'abitazione non risulta adeguata; conviventi di persone Covid -19/sospetto Covid -19 e comunque contatti diretti di positivi al Covid -19, che devono osservare quarantena domiciliare per i quali l'abitazione non risulta adeguata o soggetti giunti nei porti/aeroporti/stazioni del territorio calabrese con sintomi riconducibili al Covid -19 che devono osservare quarantena domiciliare. 

La Regione Calabria - si legge ancora - stipulerà con i gestori delle strutture specifici contratti per il numero di stanze disponibili, riconoscendo loro euro 15,00 (oltre Iva) a stanza vacante al giorno e euro 65,00 (oltre Iva) a stanza occupata al giorno. La manifestazione rimarrà aperta da lunedì 23 novembre fino al 31 gennaio 2021".