Salute

L'Associazione Nazionale Magistrati dona due saturimetri alla UOC di Neonatologia

“È un gesto molto apprezzato e ricco di significato – ha affermato la dr.ssa Mondello - che denota grande sensibilità ed altruismo”

di Redazione - 02 febbraio 2022 08:00

Nella giornata di ieri la Giunta Distrettuale di Reggio Calabria dell’Associazione Nazionale Magistrati ha effettuato una donazione al reparto di Neonatologia, diretto dalla dr.ssa Isabella Mondello, del Grande Ospedale Metropolitano“Bianchi-Melacrino-Morelli” di Reggio Calabria.

Si tratta di due preziosi saturimetri, che si vanno ad aggiungere a quelli già in dotazione della U.O.C., apparecchi funzionali al monitoraggio dei parametri vitali dei neonati Covid-19 positivi, uno dei quali è predisposto per entrare nel campo magnetico permettendo, quindi, di effettuare la misurazione della saturazione di ossigeno durante la Risonanza Magnetica Nucleare. Poter monitorizzare l'attività cardiaca e la saturazione durante l'esame permette a neonatologi e neuroradiologi di lavorare con maggiore sicurezza.

A presenziare al momento della consegna c’erano il Presidente della Giunta Distrettuale, il Procuratore presso il “Tribunale per i Minorenni” di Reggio Calabria, dott. Roberto Di Palma, il segretario Katia Asciutto, e i componenti Luca Coppola, Fabrizio Forte, Giusy Candito e Adriana Fimiani; il Direttore Sanitario Aziendale del G.O.M., dr. Salvatore Costarella, il Direttore Amministrativo Aziendale, dott. Francesco Araniti, e la responsabile della U.O.C. Neonatologia e T.I.N., dr.ssa Isabella Mondello, insieme al personale del reparto.

La dr.ssa Isabella Mondello ha ringraziato a nome di tutto il personale medico ed infermieristico, il Presidente, procuratore Roberto Di Palma, e tutti i componenti della Giunta Distrettuale “ANM” di Reggio Calabria per quanto donato.

“È un gesto molto apprezzato e ricco di significato – ha affermato la dr.ssa Mondello - che denota grande sensibilità ed altruismo”.

Grande apprezzamento e sinceri ringraziamenti sono stati espressi anche dal Direttore Sanitario Aziendale, dott. Costarella, il quale ha sottolineato la vicinanza istituzionale dimostrata dall’ANM all’ospedale di Reggio Calabria, tanto più significativa quanto più il momento è difficile.