Cultura

Al via la terza edizione di “Taurianova legge.Festa del libro e della lettura”

di Redazione - 15 maggio 2019 15:10

Prende il via la terza edizione di Taurianova legge. Festa del libro e della lettura, in programma dal 17 al 19 maggio presso il Centro agroalimentare e del legno della cittadina dell’area metropolitana di Reggio Calabria, momento culminante del progetto dedicato alla promozione della lettura, attuato dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Fabio Scionti.

Alla fiera del libro che aprirà i battenti venerdì 17 maggio alle ore 16.00 e che vede ospiti diverse case editrici calabresi, librerie e associazioni culturali, si affiancherà un intenso programma di incontri con protagonisti del panorama culturale calabrese e nazionale, conferenze, incontri con autori, reading, laboratori di lettura, workshop, mostre, giochi da tavolo organizzati, aperitivi letterari, spettacoli musicali, area comics & games.

Tra i protagonisti di questo importante appuntamento, Franco Arminio, poeta e paesologo, che dialogherà con la giornalista Anna Mallamo sabato 18 alle 19.00. Arminio, uno degli intellettuali più apprezzati del nostro paese, è il poeta dei piccoli paesi e della natura; intima e civile a un tempo, la sua opera intreccia antropologia, ambiente, storia. L’incontro con questo eccezionale poeta è stato fortemente voluto dall’organizzazione perché ben corrisponde al progetto di rinascita e speranza che anima questa iniziativa culturale.

“Taurianova legge” rappresenta infatti uno degli obiettivi della rete strutturata di soggetti pubblici e privati che hanno sottoscritto con il Comune di Taurianova il “Patto locale per la lettura”. Una rete formata da associazioni e imprese culturali, case editrici, scuole, biblioteche, singoli professionisti e associazioni di volontariato, impegnati in un'azione coordinata e collettiva orientata alla diffusione e valorizzazione della lettura come strumento di benessere individuale e sociale; un impegno che è valso al Comune di Taurianova la qualifica di “Città che legge” 2018-2019 da parte del Ministero per i Beni e le attività culturali e la prestigiosa vetrina del Salone internazionale del libro di Torino, dove il progetto è stato presentato lo scorso 11 maggio.

La manifestazione si avvale del patrocinio della Regione Calabria, del Consiglio Regionale della Calabria, della Città Metropolitana di Reggio Calabria e dell’Associazione italiana giovani per l’Unesco, e della collaborazione della Consulta delle Associazioni e della società civile di Taurianova, della Libreria “Pier Giorgio Frassati” e di “MagicaMusica”. L’evento è arricchito, inoltre, dalla collaborazione di numerose realtà associazionistiche e imprenditoriali del territorio.

Tanti gli importanti ospiti presenti e gli incontri interessanti: Mimmo Gangemi, il noto scrittore calabrese che presenterà il suo ultimo romanzo Marzo per gli agnelli, una storia di criminalità ambientata in Calabria, edito da Piemme; l’economista calabrese Francesca Corrado che propone Il fallimento è rivoluzione, Sperling & Kupfer, un innovativo saggio sulle potenzialità positive di crisi e fallimenti per l’individuo e la società; lo scrittore di letteratura per l’infanzia Michele d’Ignazio con il suo Pacunaimba. L’avventuroso viaggio di Santo Emanuele, Rizzoli; l’esperto di enogastronomia Stanislao Porzio che presenta Cibi di strada. Il Sud, Guido Tommasi editore; Isidoro Malvarosa, cofondatore della nota testata satirica, “Lo statale jonico”.

Sabato mattina si svolgerà un’importante tavola rotonda “Taurianova Città che legge: Nessun uomo è un’isola, ogni libro è un mondo”; un incontro, alla presenza del Presidente del Consiglio regionale Nicola Irto, per dialogare di politiche di promozione culturali legate al libro e alla lettura nella provincia di Reggio Calabria, con gli attori del territorio, associazioni e professionisti protagonisti di importanti progetti che presenteranno risultati, criticità e iniziative future.

Come in un vero e proprio Salone del libro, 34 appuntamenti si alterneranno con l’obiettivo di raggiungere l’interesse di un ampio pubblico e numerosi autori incontreranno i lettori: Filippo Ambroggio, Giovanni Pascale, Rocco Polistena, Maria Teresa Cipri, Elio Stellitano, Caterina Sorbara, Francesco Nicolino, don Vincenzo Leonardo Manuli, Maria Cristina Briguglio, Giovanni Scarfò, Simona Mileto.

Spazio anche a produzioni originali ed eventi collaterali: la presentazione del volume Trattato di anatomia emozionale, l’ambizioso progetto artistico di Virginia Caldarella e Andrea Pennisi, il workshop “Tra illustrazioni e fumetti, raccontare storie con l’uso delle immagini”, a cura di Sante Mazzei e Alessandra Lucanto, che animeranno l’area Comics insieme al disegnatore Salvatore Raso, con gli esiti del Corso di disegno e storia del fumetto per bambini; il reading Leggo e rileggo a cura dell’Università del Tempo libero; la rappresentazione teatrale “Il Rispetto della Natura”; un incontro su Circular Economy for Food; l’appuntamento dedicato al giornalista e scrittore Antonio Delfino; YogaLab lezione di yoga e lettura; e poi ancora il Cosplay Contest, la performance Sand Art di Ghibli che darà vita alle parole (dei libri) attraverso le formule insolite dell’arte dei granelli di sabbia, e lo spettacolo musicale dei Night in Caracas, sabato 18 alle ore 22.00 in piazza Italia.

Come ogni anno molto spazio sarà dedicato alle iniziative di invito alla lettura rivolte ai più piccoli, con varie attività: “Il cappello racconta” e MasterGame a cura di MagicaMusica; “Ti racconto una storia” (Artecheparla); DiStorie (Cooperativa Kiwi); Per un pugno di libri con l’attrice Daniela D’Agostino; e poi una “golosa” novità, il grande gioco di società “La Fabbrica di Cioccolato”. 10 piccoli giocatori, vincitori dei Golden Ticket delle speciali Wonka Bar realizzate all’Associazione Pasticceri di Taurianova PAST.

A cornice della manifestazione, anche creazioni artistiche, fotografie, installazioni, tra cui una mostra di Giuseppe Sergi, realizzata per l’evento, “Ritratti da Gente in Aspromonte” di Corrado Alvaro.

Categoria : Cultura