Cultura

Autunno del FAI, anche Palazzo Alvaro tra i beni culturali da visitare

di Redazione - 07 ottobre 2019 17:48

È con grande gioia che la delegazione FAI e la Città Metropolitana di Reggio Calabria annunciano, per il tradizionale appuntamento d’Autunno del Fondo Ambiente Italiano, l'apertura straordinaria alle visite, a cura del Gruppo Giovani del FAI di Reggio Calabria, dello storico Palazzo Corrado Alvaro sede della Città Metropolitana. Si tratta di un bene del territorio molto significativo che il Fondo Ambiente Italiano, quest’anno in una speciale sinergia con la Città Metropolitana, intende far conoscere, come di consueto, con visite guidate a cura dei volontari FAI e degli studenti “Apprendisti Ciceroni” nelle giornate del 12 e 13 ottobre.

PALAZZO ALVARO: UN AUTENTICO MUSEO

Questa importante sede istituzionale è l’edificio pubblico della città che conserva il più grande numero di opere d’arte, a testimonianza delle più belle espressioni artistiche dell’inizio del Novecento, coincidenti con il periodo della ricostruzione dopo il disastroso terremoto del 1908 che ha colpito la nostra città. Sculture, dipinti, mosaici di importanti autori dell’epoca arricchiscono le sale di rappresentanza di questo bel palazzo, opera architettonica progettata dagli ingegneri Leale e Spinelli e che fu poi completata da uno dei maggiori architetti del periodo Eclettico in Italia, Camillo Autore. Riteniamo dunque, con questa iniziativa, di potere contribuire alla conoscenza ed alla valorizzazione di questo importante luogo della nostra storia, meritevole - per il suo significativo patrimonio artistico - di essere sempre più apprezzato attraverso un grande evento a carattere nazionale, come appunto le Giornate FAI di Autunno.

Palazzo Alvaro è anche la sede della Città Metropolitana. Questa sarà pertanto anche l’occasione per verificare - con le scuole reggine - il grado di conoscenza che i nostri studenti hanno degli organi di governo della loro città ed in particolare della città metropolitana attraverso un questionario, che abbiamo chiamato “QuestionFai”.

Il test sarà proposto in molte classi degli istituti del territorio metropolitano, con una attività che proseguirà fino alle prossime Mattinate FAI d’Inverno, dedicate alle scuole e che si terranno a fine novembre 2019. Ciò ci permetterà, partendo dal bene culturale, di estendere la riflessione anche agli aspetti istituzionali e quindi all’educazione civica dei giovani. Una scelta che ben si lega al binomio quest’anno creato tra le Giornate Fai d’autunno, gestite dal Gruppo Giovani del Fondo Ambiente Italiano, e la recente inaugurazione, alla presenza del Capo dello Stato Mattarella, dell’Orto sul Colle dell’Infinito quale Bene del FAI.

Facciamo allora nostro il messaggio che in quella occasione il Presidente Nazionale del Fai, Andrea Carandini, celebrando la grandezza di Giacomo Leopardi, ha voluto affidare ai giovani:

“Sta nel passato l’accumulo di civiltà sul quale possiamo ancora oggi reggerci se lo salvaguardiamo, ed avanzare nel futuro, dopo il tragicomico trionfare del presente strappato alle sue radici”.

Queste iniziative della Delegazione reggina del Fai saranno tutte possibili grazie alla disponibilità dell’amministrazione della Città Metropolitana guidata dal sindaco avv. Giuseppe Falcomatà e da tutto il personale dell’ente che ci ha cortesemente affiancato in questo impegno.

Le giornate straordinarie di visita presso Palazzo Corrado Alvaro a Piazza Italia si svolgeranno sabato 12 ottobre con orario dalle 16 alle 19 e domenica 13 ottobre con orario 10 – 13 e 16 – 19.

L’apertura sarà a cura dei volontari del Gruppo Giovani FAI reggino e le visite condotte dagli “Apprendisti Ciceroni” dell’Istituto Tecnico Economico “R. Piria” di Reggio Calabria, formati dai loro docenti in collaborazione con il Fai.

Grazie al progetto “Apprendisti Ciceroni” del Fai i ragazzi hanno l’occasione di accompagnare il pubblico alla scoperta del patrimonio di arte del proprio territorio e di sentirsi direttamente coinvolti nella vita sociale, culturale ed economica della comunità, diventando esempio per altri giovani in uno scambio educativo tra pari.

Torna così l’ottobre del FAI: un mese per prendersi cura delle bellezze dell’Italia, sostenendo la campagna del FAI #ricordiamocidisalvarelitalia, iscrivendosi o donando con un sms al 45584, è questo il numero solidale con il quale dal 7 al 27 ottobre è possibile donare anche un piccolo contributo di 2 euro a sostegno della missione del FAI.

La manifestazione gode del patrocinio della Commissione Europea, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato:

Delegazione FAI di Reggio Calabria – Capo delegazione Rocco V. Gangemi

Gruppo Giovani FAI di Reggio C. – Delegata responsabile Giuggi Palmenta

Istituto tecnico Economico “R.Piria” – la Dirigente prof.ssa Anna Rita Galletta

Città Metropolitana di Reggio Calabria - Il Consigliere delegato alla cultura Filippo Quartuccio.

Categoria : Cultura