Sport 0 Commenti 3 Condivisioni

Basket in Carrozzina - Big match del girone D, gli amaranto tentano l’en plein in Puglia

01 dicembre 2018 14:14

Terza trasferta consecutiva in terra pugliese per gli atleti della Farmacia Dott.ssa Pellicanò R.C. BIC.

Si alza sempre di più l’asticella del livello di difficoltà in vista dello scontro contro la Lupiae Team Salento, squadra super rodata con uomini di grande esperienza come Simone Spedicato e l’allenatore-giocatore Andrea Calò, non tralasciando la grande verve realizzativa dell’italo-colombiano Wilbert Montano Caicedo.

Un altro banco di prova quindi per la società reggina, che dovrà vedersela con gli agguerriti “lupi” del Lecce, certa di non ricadere negli stessi errori commessi la scorsa settimana a Bari, in cui prese sotto gamba gli avversari. Dovranno servire tanta concentrazione, umiltà, spirito di sacrificio e la giusta intensità per portare a casa il risultato, ma se si vorrà realmente aspirare alla promozione, queste sono le giuste partite per dimostrare il vero valore, anche se si è solo alla terza uscita complessiva di inizio campionato. Certo le difficoltà non sono mancate nemmeno questa settimana, l’impossibilità di potersi allenare per tutta la settimana presso il PalaCalafiore, visto l’evento previsto nella casa degli amaranto, hanno obbligato lo spostamento di tutte le carrozzine ed il materiale necessario per gli allenamenti, con i dovuti sacrifici degli atleti che si sono ritrovati ad allenarsi negli unici orari disponibili al PalaluMaKa (fin’oltre la mezzanotte), ciò è stato possibile solo grazie alla grande amicizia che lega il team alla Fam. Laganà, che ringraziamo pubblicamente.

Anche questa settimana saranno previste assenze per il match clou da parte dei reggini, visto l’infortunio dell’ultima ora occorso al vicecapitano Valerio Dell’Osso (per lui quattro punti di sutura in testa, ma per fortuna niente di grave) e l’assenza del poliedrico Polimeni. Per il resto coach Cugliandro dovrà ancora una volta decidere chi saranno i convocati della settimana. Match difficile quindi, da prendere con le pinze, ma con capitan Ilaria D’Anna sempre pronta in prima fila a promettere battaglia.

Categoria : Sport