Politica

Cannizzaro allarga Forza Italia: nasce il gruppo alla città metropolitana

A Reggio e in Calabria il partito continua a espandersi sempre di più. Avanti con nuove adesioni

di Lucia Laface - 13 febbraio 2021 19:28

Prende sempre più corpo l’opposizione reggina targata Forza Italia. Presentato stamane il nuovo Gruppo di Forza Italia che lunedì si insedierà in seno al Consiglio Metropolitano, presieduto dagli eletti Giuseppe Zampogna, Domenico Romeo e Pasquale Ceratti.

Il Coordinatore provinciale del Partito l’On. Francesco Cannizzaro ha espresso grande soddisfazione per il risultato ottenuto. Presenti anche per dare gli auguri di buon lavoro i Consiglieri comunali Federico Milia, Antonino Maiolino e Antonino CaridI.

"Un gruppo coeso, di grande qualità, formato da professionisti e lungimiranti amministratori che stanno già dimostrando nelle loro comunità il saper fare divenendo un punto di riferimento per il territorio" ha dichiarato Cannizzaro presentando i neo consiglieri. "Questo risultato è stato possibile grazie alla sinergia con i consiglieri comunali di Forza Italia, a differenza di un centrosinistra che ha guardato solo a Reggio Calabria. Noi siamo convinti invece che tutta l'area della Città Metropolitana abbia uguale dignità e meriti grande attenzione".

Cannizzaro poi evidenza le qualità di ognuno dei neo consiglieri :"La moderazione e il garbo del neo presidente Giuseppe Zampona, consigliere metropolitano uscente, che saprà guidare il gruppo con professionalità conoscendo bene la macchina amministrativa. La pacatezza, la bravura e la preparazione politica di Domenico Romeo che riuscirà ad apportare un contributo notevole alla città metropolitana, nell'area dello Stretto,  sempre con quell'idea di proposte costruttive per il territorio. Non ultima la capacità di Pasquale Ceratti che rappresenta quell'area della Locride abbandonata dal Centro sinistra. Un gruppo che si pone non come forza di governo ma di opposizione, un'opposizione chiara e decisa anche in seno alla città metropolitana. Ma ovviamente anche costruttiva, come sempre Forza Italia è riuscita a fare. Noi aiutiamo spesso in maniera anche silenziosa, senza fare propaganda o post su Fb. Vi pare normale che nel 2021 una Città che si dica metropolitana abbia problemi cronici basilari legati a servizi che dovrebbero essere la normalità?".

Giuseppe Zampogna ha sottolineato che sino ad oggi i cittadini non hanno avuto percezione della differenza tra Amministrazione provinciale e Città metropolitana: "Noi vigileremo sulla maggioranza guidata da Falcomatà, che è già traballante in partenza".

Domenico Romeo immagino un modello di gestione della Provincia che guardi alle fasce più  che al centro. I problemi sono quelli che già tutti gli amministratori conoscono, come ad esempio la viabilità che è "all’abbandono più totale".

Pasquale Ceratti: "gli amministratori locali sono una grande risorsa del territorio, è questo il messaggio che abbiamo voluto far passare con quella lista al Consiglio metropolitano. L’esclusione dei territori periferici non fa parte del nostro modus operandi, ci batteremo per evitare che ciò avvenga ancora".

Categoria : Politica
Galleria fotografica