Politica

Mozione Giachetti in Calabria: chiesto confronto al vertice con Oliverio E Graziano

di Redazione - 09 aprile 2019 14:46

E’ stata inviata da parte del gruppo Sempre Avanti che si rifà alle posizioni di Roberto Giachetti ed Anna Ascani una richiesta di incontro con il commissario del Pd Calabria Stefano Graziano e con il Presidente della regione Calabria Mario Gerardo Oliverio.

La missiva a firma di Antonino Castorina Consigliere Metropolitano delegato al Bilancio a Reggio Calabria, dai componenti dell’Assemblea Nazionale del Pd Francesco Grosso, Francesco Muraca e Tina Foti e da vari dirigenti del Pd come i consiglieri comunali Pino Salerno e Paola Serranò ed il tesoriere nazionale dei Giovani Democratici Francesco Danisi si è resa necessaria per aprire da subito un confronto su quella che sarà la linea politica da adottare a livello regionale in questa ultima fase di legislatura regionale e su come organizzare il Partito Democratico della Calabria non solo nei territori ma anche in vita delle elezioni Europee e dei futuri appuntamenti elettorali.

Vogliamo e dobbiamo proseguire il cammino di avvicinamento alle elezioni amministrative nei comuni calabresi che a breve andranno al voto e che non possono non vedere un impegno serio, deciso e concreto del Partito Democratico e della sua indispensabile vocazione maggioritaria affermano gli esponenti del PD vicini a Roberto Giachetti.

È oltre modo urgente proseguono gli esponenti della mozione Giachetti aprire un tavolo di confronto tra le diverse anime del PD per fissare la barra verso obbiettivi comuni, che vedano il Partito Democratico ritornare al proprio naturale ruolo di motore trainante del centro sinistra capace di comprendere e fare proprie le istanze dei cittadini, degli amministratori locali, dei militanti e dei simpatizzanti ed essere credibile in vista dei prossimi appuntamenti.

Vogliamo un Partito Democratico della Calabria che dica la sua sul dramma sanità che si sta perpetuando in Calabria affermano gli esponenti Dem come riteniamo necessario avere una linea chiara sulla nostra posizione rispetto al tema delle difficoltà economiche che stanno subendo i tantissimi comuni della Calabria e su quello che non sta facendo il governo nazionale.

Se il Partito Democratico proseguono gli esponenti della mozione Giachetti non porrà al centro della propria azione politica i cittadini, gli iscritti, i militanti, ne risentirà l’intera comunità e di conseguenza l’azione di governo che in Calabria si sta provando a portare avanti.

Ma sarà impossibile farlo concludono gli esponenti dem senza un serio confronto sulle azioni da intraprendere nell’interesse del territorio, del Partito Democratico, della Calabria provando a creare una intesa non tra ceti politici ma con i delusi ed i moderati che sono la maggioranza nel nostro territorio.

Serve afferma Castorina una riorganizzazione serie partendo dai vari territori e con il coinvolgimento delle migliori energie partendo proprio dalle elezioni europee dove aprire un serio e reale confronto nel merito delle questioni da affrontare.

Categoria : Politica