Cronaca

Operazione "Iris", appalti ed estorsioni nel regno degli Alvaro

di redazione - 24 settembre 2018 13:00

Estorsioni, ma soprattutto opere pubbliche. Nulla sfugge al clan degli Alvaro, potente casato mafioso, nel vasto territorio su cui esercita il suo dominio. L'indagine dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del comando provinciale di reggio Calabria, sfociata oggi nei 18 fermi dell'operazione "Iris", ha permesso di documentare compiutamente gli interessi criminali della cosca e dei suoi alleati. Nel bilancio del clan c'era, ad esempio, la riscossione del "pizzo" per i lavori di difesa costiera tra Cannitello e Santa Trada in difesa del centro abitato di Porticello, nel comune di Villa San Giovanni. Un appalto bandito dalla Provincia del valore di 1,7 milioni di euro, per la realizzazione di nuovi tratti a protezione dell'abitato, particolarmente esposto alle mareggiate e al fenomeno erosivo della costa.

L'accordo tra diverse compagini 'ndranghetiste prevedeva la spartizione degli utili tra famiglie mafiose che operano su un territorio vasto che va da Sinopoli, passando per Villa San Giovanni fino a raggiungere Archi di Reggio Calabria. Un ruolo da protagonista avrebbe svolto Domenico Calabrese, gia' coinvolto nell'indagine "Sansone", uomo, dicono i Carabinieri, inserito nella cosca "Zito-Bertuca" ma vicino agli Alvaro, che, in qualita' di diretto esecutore delle disposizioni impartite da Raffaele Alvaro per conto di Carmine Alvaro detto "u pulice", avrebbe riscosso i proventi dell'estorsione ai danni della ditta aggiudicataria dell'appalto provinciale e ne avrebbe consegnato materialmente la quota parte proprio alle "famiglie" di Sinopoli e di Archi. Ma l'episodio piu' indicativo della capacita' di infiltrazione della cosca Alvaro riguarda i lavori di realizzazione dell'elettrodotto Sorgente-Rizziconi, opera nevralgica per l'approvvigionamento energetico della Sicilia. La fame di guadagni del clan era indirizzata verso i settori piu' remunerativi, come movimento terra, trasporto, fornitura di inerti, mezzi e manodopera.