Salute 0 Commenti 19 Condivisioni

Reggio, attivate ulteriori postazioni per dializzati

05 febbraio 2019 17:57

Il prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, si e' recato oggi al Grande ospedale metropolitano cittadino per ufficializzare, alla presenza del nuovo Commissario del presidio sanitario,Vittorio Prejano', la soluzione adottata per rimediare al problema dei pazienti dializzati della provincia di Reggio Calabria. Nei giorni scorsi sono stati attivati ulteriori postazioni che eviteranno il trasferimento in strutture siciliane per le cure del caso.

"Si tratta di un'importante soluzione, sebbene parziale, frutto della collaborazione sinergica di tutte le figure istituzionali - ha affermato il prefetto - che si sono spese per alleviare i disagi dei pazienti dializzati della provincia di Reggio Calabria. Occorre pero' trovare soluzioni di carattere strutturale". Una di queste, e' stato ribadito nel corso dell'incontro, e' rappresentata dalla costruzione di un dentro dialisi ex-novo in citta' di competenza dell'Azienda sanitaria provinciale reggina.

"Sono lusingato di partecipare a questo momento di grande soddisfazione per l'Azienda, a pochi giorni dal mio insediamento - ha dichiarato il commissario del Gom - come ospedale e grazie alla Uoc di Nefrologia, abbiamo offerto un contributo significativo ed irreversibile ad una problematica annosa.

Tuttavia, la prospettiva alla quale questa Azienda lavorera', con condivisione ed impegno, e' quella di dare un contributo affinche' questa problematica trovi una soluzione sul territorio, in una struttura pubblica, che possa garantire ai pazienti la possibilita' di ricevere queste prestazioni, che non sono solo prestazioni sanitarie - ha concluso Prejano' - ma che hanno un alto significato sociale".

Categoria : Salute