Attualità 0 Commenti 0 Condivisioni

Reggio, gli alunni del Falcomatà Archi incontrano Sebastiano Plutino autore di “Spadino”, pesce spada monello dello Stretto

15 maggio 2019 10:13

I ricchi e variopinti fondali dello Stretto di Messina, in mezzo ai quali si svolgono le spericolate avventure di Spadino, piccolo pesca spada, e dei suoi amici, sono stati al centro dell’incontro, martedì 14 maggio 2019 scorso, tra gli alunni delle seconde classi dell’ic Falcomatà Archi, e lo scrittore reggino Sebastiano Plutino. Plutino è l’autore del libro “Spadino il monello dello Stretto” edito da Giambra Editori, attraverso la lettura del quale i bambini hanno conosciuto il mondo affascinante e misterioso del mare dello Stretto, obiettivo del progetto Lettura “Il mare si fa… Stretto”. L’iniziativa della scuola diretta dalla dottoressa Serafina Corrado, si è svolta presso l’aula magna del plesso di Santa Caterina.

L’incontro con l’autore è iniziato con la proiezione di un video curato dalle insegnanti, nel quale sono stati assemblati tutti i disegni realizzati dagli alunni a commento dei diversi capitoli del libro letto in classe durante l’anno. Nel video è stata pure illustrata con l’ausilio di immagini e brevi riprese come avviene la millenaria pesca del pesce spada. A sua volta Sebastiano Plutino ha proiettato e commentato un suggestivo filmato sui fondali dello Stretto – magnifici polpi, uno squalo, cavallucci e stelle marine, il pesce luna, vari tipi di meduse, gorgonie, coralli, alghe laminarie, e altro ancora - suscitando molto interesse e stupore da parte dei piccoli spettatori. Al termine lo scrittore ha risposto alle numerose domande dei bambini delle seconde classi dei plessi di Santa Caterina e San Brunello, dando vita ad un appassionante dibattito sulle condizione del mare, sulla bellezza paesaggistica dell’area dello Stretto, e quindi, sulla proposta di farla eleggere dall’Unesco vero Patrimonio dell’Umanità. E al termine della manifestazione a sugellare il successo dell’incontro, come di rito l’autore è stato assalito dai piccoli suoi fan che hanno richiesto l’autografo sul loro libretto. Soddisfazione sulla riuscita dell’iniziativa “Incontro con l’Autore” è stata espressa dalle docenti delle classi dell’ic Falcomatà Archi responsabili del progetto Teresa Cambareri, Mariella Caruso, Concetta Mammoliti, Antonella Marra, Ottavia Miggiano, Angelamaria Serrao, collaborate dalle docenti Mariella Barillà, Anna Chiaia, Maria Labate, Daniela Marcianò e Gabriella Pignolo.

L’incontro con l’autore è stato favorito dalla signora Simona Lofaro responsabile della libreria “L’isola che non c’è” di Reggio Calabria. Lo scrittore Sebastiano Plutino, di professione medico, è autore di poesie e fiabe e racconti, e due dei suoi libri che raccontano di Spadino monello pesce spada, sono stati candidati al Premio Strega Ragazzi 2017.

Categoria : Attualità