Sport

Reggio, la Pallacanestro Viola riparte da Paolo Moretti

Campionato in C silver

di Redazione - 04 settembre 2019 14:50

Ha scelto di ripartire da Reggio Calabria, sulla panchina della Pallacanestro Viola, Paolo Moretti che torna in riva allo Stretto a distanza di 13 anni dall'ultima esperienza come capo allenatore dei neroarancio. A cambiare radicalmente e' la categoria, la C silver, una condizione che pero' non ha fatto desistere uno dei piu' apprezzati tecnici italiani, nonche' giocatore di stimato talento con la Virtus Bologna e in nazionale. 

Stamane la presentazione del coach nel salone della Camera di Commercio di Reggio Calabria con il presidente della Pallacanestro Viola Carmelo Lagana', il gm Giuse Barrile, il team manager Gigi Rossi, l'addetto stampa Francesco Creazzo e, in rappresentanza, dei supporters Gabriele Calabró. "Sono molto contento della mia scelta, ormai alleno da tanti anni e credo di aver raggiunto uno di quegli equilibri per cui occorrono alcuni fattori determinati per fare delle scelte lavorative, tra questi: l'entusiasmo, un progetto chiaro, la voglia e comprendere quanto sia desiderato". Cosi' all'agenzia Dire Moretti. "L'idea - spiega il coach - e' quella di ripartire da zero e da un foglio bianco per costruire qualcosa di solido facendo passi giusti, senza fare promesse difficili da mantenere.

Mi piace tantissimo l'idea di essere in mano alla citta', avere come proprietari il 'trust' (una sorta di azionariato popolare, ndr) e' un messaggio estremamente forte e nuovo per il nostro ambiente".

Il curriculum di Paolo Moretti parla da solo: allenatore dal 2001, ha esordito in A1 a Livorno nella stagione 2005-06. Per lui, l'anno dopo, l'esperienza con la Viola Reggio Calabria in serie A2. Moretti conduce la squadra ad una salvezza insperata, lasciando in riva allo Stretto molto piu' di un bel ricordo. Nel 2007-08 allena il Basket Brindisi, in B1, una squadra con grandi ambizioni di promozione. Nel 2009 e' nominato coach del Pistoia Basket 2000 in Legadue: una squadra che guidera' fino al 2015, portandola dapprima in serie A e poi ai play off scudetto nel 2013/2014. Stagione quest'ultima che gli valse il premio di miglior allenatore della serie A. Altre esperienze a Varese e Siena.

Con questo bagaglio esperienziale come si inserisce la prossima esperienza in panchina in categoria C silver? "In questo momento - conclude Moretti - non e' una cosa cosi' importante: ho un'esperienza che mi porta a pensare che la cosa fondamentale e' quella di divertirsi, forti motivazioni e la sensazione di essere fortemente voluti".

La squadra reggina, che vuole ereditare i fasti della storia recente con oltre 20 anni di massima serie e due partecipazioni alle coppe europee, e' ad ora composta da un gruppo di giovani cestisti del territorio ai quali si aggregheranno altri atleti da valutare insieme al coach.