Attualità

Reggio, progetto Escogita: opportunità lavoro per giovani reggini

di Redazione - 11 giugno 2019 19:19

“Il nostro obiettivo specifico e' quello di raggiungere giovani tra i 18 e i 35 anni di eta' per promuovere con loro delle imprese sociali da attivare sul territorio reggino affiancandole nel percorso di avviamento e formazione specifica delle competenze". Cosi' alla Dire la responsabile di Reggio Calabria del progetto Economia sociale con giovani talenti, Escogita, Monica Tripodi in occasione della presentazione delle attivita' imprenditoriali realizzate in citta'.

"Abbiamo accompagnato diversi giovani che hanno manifestato, ad esempio, l'interesse ad impegnarsi in agricoltura sociale - ha aggiunto Tripodi - un'associazione sportiva dilettantistica che realizzera' una palestra che sara' anche un luogo di aggregazione, un'associazione culturale che si propone di ripristinare i beni ecclesiastici delle parrocchie". "L'impegno di Escogita ha dato spazio anche alla creazione di percorsi turistici e alla realizzazione di una pasticceria sociale realizzata ad Archi, uno dei quartieri - ha concluso - piu' a rischio della nostra citta'".

Il progetto Escogita si avvale del supporto del Dipartimento della Gioventu' e del Servizio civile della Presidenza del Consiglio dei ministri in sinergia con l'Ufficio pastorale per il Problemi sociali e del lavoro dell'Arcidiocesi Reggio Calabria-Bova. Alla presentazione dei risultati hanno preso parte, tra gli altri, l'Arcivescovo metropolita mons. Giuseppe Fiorini Morosini, il presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria Antonino Tramontana, l'assessore allo Sviluppo economico del Comune di Reggio Calabria Saverio Anghelone, il consigliere nazionale Inecoop Stefano Radaelli e la responsabile marketing e comunicazione di Atam Spa Simona Argento.

Categoria : Attualità